L’ anello di Fidanzamento: storia, origini e perché scegliere un Solitario

- Categorie : Gioielleria

L’anello di fidanzamento non è un semplice gioiello: è per antonomasia il simbolo della promessa di matrimonio, un pegno d’amore che la futura sposa indosserà all’anulare della mano sinistra, usanza la cui origine risale a svariati secoli fa.

 

La Storia:

 

Fin dai tempi più remoti il dono di un anello rappresenta il suggello di una promessa d’amore.

Si pensa che la tradizione di regalare un anello alla propria fidanzata risalga agli egizi, quando veniva regalato alla donna in segno di fiducia e rispetto; un modo per poter dire che veniva considerata una persona importante su cui poter contare e con cui potersi sposare e creare una famiglia.

 

I romani usavano regalare ben due anelli alla futura sposa, uno in ferro da indossare a casa e un altro in oro, da indossare in pubblico. Sempre in epoca romana, si consolida maggiormente l’idea di indossare l’anello sull’anulare della mano sinistra, poiché si credeva che dall’anulare della mano sinistra partisse una vena, la più corta diretta al cuore, la cosiddetta vena amoris.

 

Nel corso dei secoli l’aspetto dell’anello di fidanzamento ha subito un notevole cambiamento, avvicinandosi sempre di più al tipo di anello a cui siamo abituati oggi. Per l’esattezza fu nel 1477 quando l’Arciduca Massimiliano d’Asburgo regalò alla sua sposa Maria di Borgogna un anello sovrastato da un brillante, è in questa occasione che per la prima volta vediamo entrare in scena le pietre preziose.diamanti nell’epoca rinascimentale si credevano inoltre pietre pure e invincibili, capaci di allontanare malattie e dispiaceri dalla propria amata.

 Una tradizione rimasta viva nei secoli, diventando una tappa fissa del cammino matrimoniale stesso.

La tradizione di regalare un diamante si diffonde nel 1947 grazie alla De Beers, multinazionale che allora deteneva il monopolio sulla lavorazione e la vendita dei diamanti, grazie ad una campagna pubblicitaria di grandissimo successo, resa celebre e immortale dall’intramontabile slogan: “Un diamante è per sempre”.

 

Oggi l’anello di fidanzamento più regalato è proprio il solitario: il sogno di moltissime donne, perché è un anello così ricco di significato e di storia che viene realizzato in oro bianco con Diamante, elemento naturale dalle proprietà eccellenti di durezza, di lucentezza e brillantezza che non sono suscettibili col passare del tempo; metafora quindi associata all’amore verso la persona amata!

 

Nel prossimo articolo vedremo “I 5 consigli per scegliere il giusto anello di Fidanzamento”

Condividi

Aggiungi un commento

 (con http://)